Menù

Links:

Informazioni sulla trasparenza

Catania Jazz ultima serata

La stagione 2010/2011 di Catania Jazz si conclude con una serata tutta al femminile: venerdì 6 maggio, infatti, il prestigioso palcoscenico del Teatro Metropolitan di Catania sarà tutto per la catanese Agata Lo Certo e per l’avolese Beatrice Campisi, due mondi musicali con storie diverse che si ritrovano accomunati dall’impegno di Catania Jazz di produrre i loro nuovi lavori discografici, che verranno presentati dal vivo.
Agata Lo Certo sarà accompagnata da Alberto Alibrandi al piano, Salvo “Beat” Distefano alla chitarra elettrica, Davide Oliveri alla batteria e Vincenzo Virgillito al basso e presenterà i brani tratti dal nuovo disco “Chiavedivolta”.
La crescita musicale di Agata Lo Certo è maturata attraverso un’intensa attività live che negli anni le ha permesso di affinare la propria personalità artistica. Un percorso cominciato all’inizio degli anni Novanta, quando nei pub catanesi rivisitava i motivi dei grandi interpreti della black music come Aretha Franklin, Ella Fitzgerald, Billie Holiday, Otis Redding fino all’apertura dei concerti estivi del tour “Eva contro Eva” di Carmen Consoli e degli ultimi concerti italiani di Noa.
La svolta discografica è arrivata nel 2006 con “Mutevoli sensazioni”, il singolo che ha anticipato l’uscita dell’omonimo album pubblicato dall’etichetta catanese “Due Parole” di Carmen Consoli.
Beatrice Campisi sarà accompagnata sul palco del Metropolitan da Davide Di Rosolini alla chitarra classica, Graziano Latina alle percussioni, Daniele Limpido al sax, Roberto Anelli ai pianoforti e ai cori, Alex Vicard al contrabbasso e al basso elettrico. La giovane cantante siciliana presenterà il nuovo disco “Il furto delle pere”, tuttora in lavorazione.
Interpete e autrice, Beatrice Campisi intraprende nel 2005 lo studio del canto jazz che continua fino a tutto l’anno 2006. Dal 2007 inizia a studiare canto lirico e apre il concerto del Parto delle Nuvole Pesanti all’interno della rassegna “Musika nel silenzio”.
Nel 2008 nasce il Beatrice Campisi Group un quartetto con il quale propone un particolarissimo folk d’autore con il quale partecipa a numerose rassegne musicali, culminate con la partecipazione al M.E.I. di Faenza nel 2009, in qualità di giovane rivelazione della canzone d’autore italiana e alla rassegna Musicadonna, organizzata sempre da Catania Jazz.
Se volete assistere a questo concerto, i biglietti hanno un costo di 11 € e possono essere acquistati presso BoxOffice Catania (via G. Leopardi 95 – tel: 095-7225340) e nelle prevendite autorizzate in tutta la Sicilia.

La stagione 2010/2011 di Catania Jazz si conclude con una serata tutta al femminile: venerdì 6 maggio, infatti, il prestigioso palcoscenico del Teatro Metropolitan di Catania sarà tutto per la catanese Agata Lo Certo e per l’avolese Beatrice Campisi, due mondi musicali con storie diverse che si ritrovano accomunati dall’impegno di Catania Jazz di produrre i loro nuovi lavori discografici, che verranno presentati dal vivo.

Agata Lo Certo sarà accompagnata da Alberto Alibrandi al piano, Salvo “Beat” Distefano alla chitarra elettrica, Davide Oliveri alla batteria e Vincenzo Virgillito al basso e presenterà i brani tratti dal nuovo disco “Chiavedivolta”.
La crescita musicale di Agata Lo Certo è maturata attraverso un’intensa attività live che negli anni le ha permesso di affinare la propria personalità artistica. Un percorso cominciato all’inizio degli anni Novanta, quando nei pub catanesi rivisitava i motivi dei grandi interpreti della black music come Aretha Franklin, Ella Fitzgerald, Billie Holiday, Otis Redding fino all’apertura dei concerti estivi del tour “Eva contro Eva” di Carmen Consoli e degli ultimi concerti italiani di Noa.
La svolta discografica è arrivata nel 2006 con “Mutevoli sensazioni”, il singolo che ha anticipato l’uscita dell’omonimo album pubblicato dall’etichetta catanese “Due Parole” di Carmen Consoli.

Beatrice Campisi sarà accompagnata sul palco del Metropolitan da Davide Di Rosolini alla chitarra classica, Graziano Latina alle percussioni, Daniele Limpido al sax, Roberto Anelli ai pianoforti e ai cori, Alex Vicard al contrabbasso e al basso elettrico. La giovane cantante siciliana presenterà il nuovo disco “Il furto delle pere”, tuttora in lavorazione.
Interpete e autrice, Beatrice Campisi intraprende nel 2005 lo studio del canto jazz che continua fino a tutto l’anno 2006. Dal 2007 inizia a studiare canto lirico e apre il concerto del Parto delle Nuvole Pesanti all’interno della rassegna “Musika nel silenzio”. Nel 2008 nasce il Beatrice Campisi Group un quartetto con il quale propone un particolarissimo folk d’autore con il quale partecipa a numerose rassegne musicali, culminate con la partecipazione al M.E.I. di Faenza nel 2009, in qualità di giovane rivelazione della canzone d’autore italiana e alla rassegna Musicadonna, organizzata sempre da Catania Jazz.
Se volete assistere a questo concerto, i biglietti hanno un costo di 11 € e possono essere acquistati presso BoxOffice Catania (via G. Leopardi 95 – tel: 095-7225340) e nelle prevendite autorizzate in tutta la Sicilia.

Write a comment

You need to login to post comments!

Cerca nel sito

Progetti I-jazz

Novità Associative

Archivio