Menù

Links:

Informazioni sulla trasparenza

MUSIC POOL NETWORK SONORO 2011 – Stefano Bollani, ORT diretta da Mirko Guerrini

10 maggio 11 , ore 21:15
STAZIONE LEOPOLDA – Firenze
DIVAGAZIONI SU 319 CORDE
Stefano Bollani pianoforte, Orchestra della Toscana diretta da Mirko Guerrini con Daniele Mencarelli (contrabbasso;
Un nuovo progetto di Bollani e Guerrini: dalle sonorità classiche dell?orchestra mozartiana a quelle più moderne del Novecento europeo o quelle delle avanguardie americane degli ultimi decenni.
Accostare Stefano Bollani ad un?orchestra d?archi apre infinite possibilità sulla musica da eseguire e sul come metterla in scena. Gli spunti e le atmosfere che attraversano i brani che compongono il concerto vanno dalle sonorità classiche dell?orchestra mozartiana a quelle più moderne del Novecento europeo o quelle delle avanguardie americane degli ultimi decenni. Sono punti di partenza per improvvisazioni di Bollani che con grande estro e rigorosità rende concretizzabile questa idea. Guerrini è l?elemento cardine del progetto. Oltre che essere sassofonista, compositore, arrangiatore e direttore, è anche il punto di raccordo tra due mondi diversi ma così fortemente complementari. L?orchestra diventa un elemento chiave, valorizzando le doti dell?Ort (non nuova a sconfinamenti dall?ambito classico/sinfonico) e diventa un solista aggiunto a cui Bollani, molto volentieri, fa da contraltare.

10 maggio 11 , ore 21:15STAZIONE LEOPOLDA – Firenze
DIVAGAZIONI SU 319 CORDEStefano Bollani pianoforte, Orchestra della Toscana diretta da Mirko Guerrini con Daniele Mencarelli (contrabbasso;
Un nuovo progetto di Bollani e Guerrini: dalle sonorità classiche dell?orchestra mozartiana a quelle più moderne del Novecento europeo o quelle delle avanguardie americane degli ultimi decenni.Accostare Stefano Bollani ad un?orchestra d?archi apre infinite possibilità sulla musica da eseguire e sul come metterla in scena. Gli spunti e le atmosfere che attraversano i brani che compongono il concerto vanno dalle sonorità classiche dell?orchestra mozartiana a quelle più moderne del Novecento europeo o quelle delle avanguardie americane degli ultimi decenni. Sono punti di partenza per improvvisazioni di Bollani che con grande estro e rigorosità rende concretizzabile questa idea. Guerrini è l?elemento cardine del progetto. Oltre che essere sassofonista, compositore, arrangiatore e direttore, è anche il punto di raccordo tra due mondi diversi ma così fortemente complementari. L?orchestra diventa un elemento chiave, valorizzando le doti dell?Ort (non nuova a sconfinamenti dall?ambito classico/sinfonico) e diventa un solista aggiunto a cui Bollani, molto volentieri, fa da contraltare.

Write a comment

You need to login to post comments!

Cerca nel sito

Progetti I-jazz

Novità Associative

Archivio