Menù

Links:

Informazioni sulla trasparenza

NOVARA JAZZ 2009

il festival

La sesta edizione di Novara Jazz si conferma un palcoscenico d’eccezione per il jazz in Italia: incontri musicali e artistici assolutamente imperdibili, grandi progetti, protagonisti assoluti della scena internazionale e un’apertura a 360 gradi verso le traiettorie e le tendenze del jazz contemporaneo per due settimane di eventi.

Tutto il festival si svolge all’interno di una cornice unica come la città di Novara: le prestigiose sedi di Piazza Duomo e dell’Auditorium Cantelli ospiteranno i concerti, mentre le serate di venerdì e sabato saranno animate da spettacolari dj set presso il Blues Cafè dove si alterneranno grandi protagonisti dell’elettronica e del jazz internazionale. Attorno alla città, infine, ogni domenica straordinarie location come la piazza principale di Trecate, il castello di Briona e La Tinaia di Varallo Pombia, ospiterenno Jazz Brunch e Aperitivi in Jazz. 


i concerti

Rova Saxophone Quartet, storico ensemble americano di soli sassofoni, darà il via al Festival con il concerto di apertura, giovedì 28 maggio all’Auditorium Cantelli, per poi accompagnare, il giorno seguente, nella suggestiva cornice di Palazzo Bellini, sede di Fondazione BPN, l’artista Massimo Bartolini nella performance Sun of Today.

Sempre venerdì 29 maggio l’Auditorium Cantelli si terrà un incontro unico e inedito: il leggendario percussionista indiano Trilok Gurtu, accompagnato dal suo gruppo e dal pianoforte di Fabrizio Ottaviucci. Nella spettacolare cornice di Piazza Duomo si esibiranno, invece, sabato 30 maggio due big band: i Chicago Stompers con il loro carattere anni ‘20. A seguire la jazz orchestra olandese Bik Bent Braam: guidata dal pianista Michiel Braam questa ensemble porterà a Novara contaminazioni e ricerche attraverso le forme e i generi del jazz attraverso una delle più spettacolari grandi ensemble contemporanee. Domenica 31 Maggio salirà sul palco dell’auditorium Christian Wallumrød che presenterà al pianoforte, accompagnato dal suo sextet, le ultime prove nella sua continua ricerca, iniziata più di quindici anni fa, tra composizione e improvvisazione: un lavoro che troverà compimento nelle prossime registrazioni per l’etichetta ECM.

La seconda settimana di Festival si aprirà giovedì 4 giugno all’Auditorium Cantelli con un tributo di Umberto Petrin & Brera Consort al grande compositore belga Jacques Brel, un progetto prodotto da Novara Jazz. Venerdì 5 giugno il trio di Luis Perdomo porterà a Novara un’esperienza e un percorso unico attraverso il jazz: da Caracas a New York, guardando a grandi classici come Cecil Taylor e John Coltrane per arrivare a composizioni e a uno stile decisamente innovativo. 

A concludere il festival, sabato 6 giugno, saranno due straordinari appuntamenti: un concerto acustico nel pomeriggio a La Tinaia di Varallo Pombia con i Chicago Stompers e gran finale alla sera con i due concerti in Piazza Duomo con The Tempest Trio di Daniele D’Agaro, Han Bennink e Bruno Marini e gli Hypnotic Brass Ensemble.


i dj set

La contaminazione tra i generi è una delle tante peculiarità di Novara Jazz che anche quest’anno darà ampio spazio a celebri dj che si alterneranno alla console del Blues Cafè.

I suoni caraibici di Novarasta Sound si alterneranno con la musica elettronica di Alessio Bertallot, passando poi attraverso i rari vinili jazz di Nicola Conte, oltre che per le sperimentazioni di Club Silençio e di Noego Jazz Re:Found, per concludere, infine, con il sound inconfondibile di Soulful Torino e Michael “Pomonkey” Robinson.


le arti visive

Palazzo Bellini, sede della Fondazione Banca Popolare di Novara, venerdì 29 Maggio ospiterà Sun of Today, performance site specific del celebre artista contemporaneo Massimo Bartolini. Un gong tibetano, appositamente installato sulla storica torre  dell’Auditorium Cantelli, sede di alcuni concerti del festival, verrà rintoccato in questa occasione e il suo suono sarà diffuso all’interno del cortile di Palazzo Bellini mentre i  Rova Saxophone Quartet improvviseranno dal vivo.

Mercoledì 3 giugno, inoltre, Novara Jazz festeggierà il 50esimo anniversario dall’uscita del film Shadows, diretto da John Cassavetes, pellicola che ha segnato un momento fondamentale del dialogo fra jazz e le altre arti. Grazie ad una proiezione speciale al Cinema Araldo, il film potrà essere visto e rivisto dal pubblico di Novara Jazz.


altri appuntamenti

Come da tradizione, ogni domenica, saranno ospitati in varie location caratteristiche dei territori limitrofi a Novara, dei Jazz Brunch dove si potranno assaporare degustazioni di cibi e vini locali durante concerti jazz acustici. Domenica 31 maggio sarà la volta del Castello di Briona che ospiterà Artist’s Dream Musical Project, un tributo a Kind of Blue, il leggendario disco di Miles Davis a 50 anni dalla sua pubblicazione mentre domenica 7 giugno a Villa Picchetta di Cameri si incontreranno per la prima volta il celebre batterista olandese Han Bennink e il virtuoso Roberto Ottaviano 

Grande novità di questa sesta edizione è l’ Aperitivo in Jazz che si terrà a Trecate, domenica 31 maggio, dove verrà presentata la prima parte del tributo a Kind of Blue,  Artist’s Dream Musical Project.

 

workshop e jam session

La Scuola di Musica Dedalo organizzerà, in collaborazione con Novara Jazz, due workshop: sabato 30 Maggio e martedì 2 Giugno musicisti appassionati e non solo potranno cimentarsi con gli aspetti tecnici della musica jazz.

Tutte le sere poi, dalle ore 22 presso la Trattoria San Marco, il pubblico del festival potrà ritrovarsi a suonare nella più classica forma di scambio e libera creatività musicale che il linguaggio del jazz conosca: la Jam Session.

Write a comment

You need to login to post comments!

Cerca nel sito

Progetti I-jazz

Novità Associative

Archivio